Cotium

Weekend Lungo

Il classico piemontese

L’area delle Alpi Cozie è uno scrigno di biodiversità unico nel suo genere, ricco di testimonianze storiche, culturali ed enogastronomiche.
Il vostro itinerario attraversa una parte significativa di questa catena montuosa posta al confine fra Italia e Francia e in questo contesto selvaggio potrete sperimentare la vostra abilità motociclistica su di un percorso fuoristrada che si snoda su strade militari colme di secoli di storia, alla scoperta di alcuni dei forti più famosi della zona e delle loro leggende.
Lungo il tragitto avrete modo di apprezzare le bontà enogastronomiche locali: vini, formaggi, salumi, carne autoctona e liquori sono il risultato di una biodiversità unica che scoprirete durante questo weekend.

Itinerario

CARATTERISTICHE

Da / a
Pietraporzio / Pinerolo
Durata
4 giorni / 3 notti
Distanza
570 km
Chilometri giornalieri
180 km
Percorso
Sterrato
Livello
Medio
Partecipanti min/max
8/12

SERVIZI INCLUSI

Hotel
4* o equivalente
Cene con bevande incluse
3
Colazioni continentali
3
Team Rider
1
Strumenti di viaggio
smartphone, tracker GPS
Sicurezza
Focus Point - Global Overwatch and Rescue™
Assicurazione
medica e bagaglio
Gadget Izonzo
scaldacollo Izonzo, maglietta commemorativa, adesivi Izonzo, adesivi commemorativi
Tessera Izonzo Club
con 10 punti precaricati

SERVIZI AGGIUNTIVI A PAGAMENTO

Assicurazione per rinuncia al viaggio

PARTENZE

  • Dal 28 al 31 luglio 2022
  • Dal 25 al 28 agosto 2022
  • Dal 15 al 18 settembre 2022

PREZZO

Guida

TEMPO DI GUIDA GIORNALIERO
60%
STERRATO
50%
CAPACITA' DI GUIDA
70%

Esperienza

ENOGASTRONOMIA
80%
STORIA, ARTE E CULTURA
60%
PAESAGGIO
90%

Equipaggiamento Izonzo compreso nel prezzo

  • Smartphone
  • App di navigazione
  • App audioguida turistica Izonzo
  • App visualizzatore PDF
  • Tracker GPS satellitare
  • Localizzazione
  • Ricerca e soccorso

Perché con Izonzo ogni viaggio è indimenticabile

  • Gruppi poco numerosi
  • Percorsi originali e lontani dai tracciati turistici classici
  • Libertà di scegliere la propria andatura
  • Strade curvose e appassionanti oppure sterrati facili e divertenti
  • Panorami emozionanti e natura incontaminata
  • Visite supportate da guide turistiche locali
  • Degustazioni enogastronomiche guidate da esperti professionisti
  • Esperienze personali divertenti e coinvolgenti
  • Tessera Izonzo Club

Programma Giornaliero

Questa è la giornata del vostro arrivo; dal pomeriggio sarete accolti presso l’hotel a voi riservato per il pernottamento a Pietraporzio dove vi potrete rinfrescare e riposare in attesa degli altri Clienti prima della partenza il giorno seguente.

In Hotel il vostro Team Rider IZONZO terrà il briefing iniziale della Vacanza, consegnandovi la documentazione e la strumentazione di viaggio (smartphone IZONZO con software di navigazione e audioguida IZONZO, tracker GPS) e fornendovi tutte le informazioni necessarie per garantirvi una Vacanza piacevole e sicura sotto ogni aspetto; in caso di necessità, il vostro Team Rider installerà in modo professionale la strumentazione di viaggio sulla vostra moto personale (per le moto a noleggio l’installazione sarà già stata eseguita prima del vostro arrivo).

In serata potrete gustare i piatti della cucina locale con una cena tipica che vi verrà servita in un ristorante caratteristico della zona con piatti autentici tradizionali.

Nel vostro primo giorno percorrerete strade sterrate che vi condurranno al Colle della Maddalena e ad attraversare il Parc Nationale du Mercantour alla scoperta del Fort de Roche la Croix, costruito alla fine del 1800 e divenuto in seguito una delle fortificazioni della linea Maginot, per poi proseguire su di uno dei percorsi di montagna più alti d’Europa con il quale raggiungerete il Col du Parpaillon e il suo famoso tunnel, realizzato dall’Esercito Francese alla fine del 1800, dove sosterete per un pranzo al sacco.

Pochi chilometri di asfalto vi porteranno a lambire la cittadina di Embrun, adagiata sulle rive del Lac de Serre-Ponçon, dopo la quale riprenderete lo sterrato che vi porterà al Belvedère de l’Ardoisère, un punto panoramico di eccezionale bellezza ai confini del Parc National des Ecrins, e ai Col de Valbelle e Col de Du Vallon lungo un tracciato montano armonioso e dalla guida coinvolgente.

Più a nord, ai limiti del Parc Naturel Régional du Queyras, troverete il Col de l’Izoard, un colle reso famoso dalle imprese dei ciclisti del Tour de France dove potrete ammirare lo straordinario e insolito paesaggio lunare della Casse Désert per poi proseguire verso Briançon, una breve sosta un breve sterrato vi condurrà a visitare il Fort de Trois Têtes (Patrimonio dell'umanità UNESCO) e il Fort du Randouillet (Patrimonio dell’Umanità UNESCO), due fortificazioni protagoniste della storia di questa regione.

Bardonecchia non è lontana e nelle sue vicinanze il vostro hotel vi attende per il meritato relax prima della cena che vi sarà servita in un ristorante tipico locale.

Durante questa giornata vi muoverete su due delle strade sterrate di montagna più belle dell’intero arco alpino, luogo di lupi, cervi, camosci, falchi e aquile: la Strada Militare 79 e la sterrata del Colle del Sommeiller
Pochi chilometri e l’asfalto lascerà il posto allo sterrato dove comincerete la salita attraverso una foresta di conifere verso il Forte Foens per poi trovarvi, poco più avanti, all’aperto sulla brulla dorsale che porta verso il Forte Jafferau.

Il Monte Seguret, sullo sfondo, appare come un pendio di roccia dalle sfumature rosa e la Galleria dei Saraceni, un vero gioiello dell’architettura militare a cavallo dei secoli ‘800 e ‘900, è ormai a poca distanza e vi sorprenderà per il suo tracciato curvilineo e la totale oscurità al suo interno; una volta usciti vi dirigerete su una diramazione che porta verso una propaggine del Monte Seguret sulla quale sorge il Forte Pramand
Su questo tratto, ricco di storia militare e in alcuni punti a strapiombo sul sottostante paese di Oulx, raggiungerete il Forte Pramand; qui un incredibile punto panoramico vi sorprenderà per la meravigliosa vista su tutta l’Alta Valle di Susa e i picchi francesi a 4.000 metri del Massif de la Meije e del Massif des Écrins.

Ripresa la traccia principale, la discesa verso valle si snoda su un percorso sterrato divertente e panoramico passando attraverso i boschi di conifere che vi condurranno a valle verso la sosta per il pranzo in una trattoria tipica con ottimi piatti del territorio.

Qualche chilometro di asfalto e raggiungerete Rochemolles da dove vi inoltrerete sul percorso sterrato che vi accompagnerà fino al Colle del Sommeiller e del suo laghetto alpino, uno dei punti più alti d’Europa raggiungibili da mezzi motorizzati e considerato dai motociclisti il “Tetto d’Europa”, ai limiti del Parc National de la Vanoise; è questa una meravigliosa “strada avventura” totalmente sterrata, aperta al transito nel 1962 al servizio del Rifugio Scarfiotti, dove potrete sostare per una pausa ristoratrice, e del passato comprensorio sciistico posto alla sommità.

Durante questa vostra ultima giornata vi muoverete nei territori posti alla destra orografica della Dora Riparia percorrendo le strade sterrate del Colle delle Finestre e dell’Assietta che, con le sue cime, crinali, sentieri e fortificazioni è la strada sterrata militare più alta d’Europa e famosa per il suo patrimonio naturale di incantevole fascino e bellezza.

Pochi chilometri di strada asfaltata vi separano dall’inizio del vostro sterrato giornaliero e dalla salita al Colle delle Finestre con i suoi straordinari 24 tornanti che si addentrano nel Parco Naturale Orsiera Rocciavrè; questo è un percorso fuori strada piacevole e mai impegnativo e una volta giunti alla sommità del colle vi troverete dinnanzi al Forte delle Finestre.

Uno straordinario panorama vi attende: da un lato la Val di Susa dominata dal Monte Rocciamelone e dall’altro la Val Chisone, con in lontananza il Forte di Fenestrelle; proseguirete poi lungo la celeberrima Strada dell’Assietta, 60 chilometri di puro divertimento dei quali 40 oltre i 2.200 m di altitudine attraversando il Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand.

La pausa per un pranzo veloce ma gustoso interromperà la vostra lunga cavalcata in quota per raggiungere Sestriere non prima però di una breve sosta alla Batteria Monte Gran Costa per scoprirne le sorprendenti curiosità storico militari.

Lasciata Sestriere alle spalle vi dirigerete lungo un semplice tracciato sterrato di fondovalle verso il Forte di Fenestrelle, la più grande struttura fortificata d’Europa e la più estesa costruzione in muratura dopo la Muraglia cinese; qui potrete visitare questo meraviglioso gigante di pietra che si estende per circa cinque chilometri nella Valle del Chisone accompagnati da una guida esperta a vostra disposizione che vi farà scoprire le mille storie e leggende di questa immensa fortezza.

La sera della domenica il vostro Team Rider vi aiuterà ad espletare le formalità di fine viaggio per poi salutarvi e augurarvi un buon rientro fornendovi qualunque indicazione vi possa essere utile per le future vacanze con IZONZO.

i nostri partner

Un network di professionisti, tante opportunità per i nostri viaggiatori
Valigia dei Sogni Sas - Partita IVA 02914200130 - Licenza 38748/27.10.05 LC - REA SO 74357 - Direttore Tecnico Enrico Balestrieri - RC T Unipol Sai 17184022 - Fondo Garanzia: Fondo Vacanze Felici socio ordinario 514